Il laboratorio di mentoring per aspiranti freelance


Il Freelance Lab è un laboratorio, come dice il nome, per aspiranti interpreti e traduttrici libere professioniste.

 

Un luogo dove imparare a fare le imprenditrici di se stesse, dove confrontarsi e chiarire i propri dubbi. Dove conoscere altre aspiranti freelance, proprio come te, e condividere le stesse paure e gli stessi timori.

Perché, soprattutto all’inizio, c’è bisogno di qualcuno disposto ad ascoltarti e incoraggiarti.

 

È un percorso di mentoring e coaching dove ci si sporca le mani. Un posto dove potrai chiedere consigli a chi ci è già passata e confrontarti con chi si trova nella tua stessa situazione. Un punto di incontro tra l’università e il mondo del lavoro. Un gruppo con il quale condividere conoscenze, esperienze e paure per essere pronta a spiccare il volo da sola, con le tue ali.

La direzione? Quella della libera professione, come traduttrice o interprete.

Quella dell’imprenditrice che deve cavarsela con fatture, contabilità, business plan, rapporti con i clienti e pagamenti che arrivano in ritardo (o non arrivano). E con il planning, l’organizzazione, i contratti, gli avvocati, le banche, i colleghi…

Quella della ragazza giovane che ha voglia di fare ma non sa da dove partire.

Quella della donna che ha lavorato come dipendente per un po’ e non sa come conciliare casa e lavoro da freelance.

Ho voluto creare questo laboratorio per colmare quello che è mancato a me nel momento del grande salto e per condividere la mia esperienza diretta, da dipendente insoddisfatta a freelance che riesce a vivere del proprio lavoro.

Ti tengo la mano e ti aiuto a capire che direzione prendere e a mettere le basi del tuo business da libera professionista. Perché insieme è piú facile.

 

Per poter seguire tutte e lavorare al meglio, il freelance lab è riservato a un piccolo gruppo. Accetterò solo 10 aspiranti traduttrici e interpreti libere professioniste.

Questo significa che devi essere iscritta almeno al secondo anno di una laurea in lingue straniere o di mediazione linguistica, a una laurea specialistica o un master in interpretariato o traduzione, oppure devi aver già lavorato nel settore da dipendente perché non ti insegnerò tecniche di traduzione o interpretariato, ma imparerai come gestire un’attività in proprio in questo settore.

Il Freelance Lab è pensato per le aspiranti traduttrici e interpreti perché condividerò con loro quello che ho imparato nei primi anni da libera professionista in questo settore. Se vuoi aprire partita iva e non sei del nostro mestiere ti accoglieremo con piacere! Troverai comunque molti spunti utili per il tuo business, ma ricorda che il focus principale sarà sulla nostra professione.

Il Freelance Lab è rivolto principalmente alle giovani donne perché si basa sulle mie esperienze personali, ma se sei un ragazzo che non si scandalizza a parlare di temi prettamente femminili sei il benvenuto!

 

Il secondo periodo del Freelance Lab è in corso e si concluderà il 18 dicembre.
Nel 2018 il Freelance Lab tornerà in una veste tutta nuova: se vuoi restare aggiornata, segui la Pagina Facebook oppure scrivimi un’email.